Scarpe artigianali, la qualità ai tuoi piedi

women's Boots

I modelli più in voga del 2022

Indossare un paio di scarpe artigianali permette di unire lo stile alla qualità. È la scelta perfetta per chi non vuole rinunciare alla comodità e alla sicurezza di avere un paio di calzature perfette per ogni occasione. La stagione autunno-inverno 2022-2023 vedrà il ritorno delle scarpe basse. Le ballerine, infatti, tornano sulle passerelle con raso, elastici e fiocchetti. Grande ritorno anche per le décolleté che si allacciano alla caviglia, proposte dai grandi marchi soprattutto in tonalità pastello. I tacchi si ispirano alla moda degli anni ’70, con altezze vertiginose che mettono alla prova l’equilibrio. La grande novità, invece, è la zeppe a scultura, must have delle serate autunnali. Per quanto riguarda gli stivali, nell’armadio non possono mancare i cuissardes, arricchiti da pellami metallizzati e applicazioni. Molto attesi anche i biker boots, comodi ma di grande carattere. Dagli stivali al ginocchio, neri o marroni, agli stivali di gomma, perfetti per un look country ma sempre alla moda. 

Scarpe artigianali: dove acquistarle 

Per acquistare delle scarpe artigianali della migliore qualità ci si può affidare alla competenza e alla professionalità di Moda Essenziale, che negli anni è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tutte le sue clienti. L’azienda vanta una pluriennale esperienza nella produzione di scarpe ed accessori completamente Made in Italy. Tutti i prodotti sono realizzati in un piccolo calzaturificio a gestione familiare, per offrire ai propri clienti capi senza tempo, di altissima qualità. Sul sito è disponibile un’ampia gamma di scarpe e accessori fra cui scegliere. I pagamenti sono sicuri e la spedizione è sempre tracciata. Per qualsiasi dubbio, inoltre, si può fare rifermento al supporto whatsapp, online tutti i giorni. Lo staff è a completa disposizione per assistere i clienti negli ordini o rispondere alle loro domande. Tutti prodotti, infine, possono essere resi o sostituiti fino a quattordici giorni dalla ricezione.