Farmacia Casavatore

Closeup view of pharmacist hand taking medicine box from the shelf in drug store.

Farmacia Casavatore

Sono finiti i giorni in cui i farmacisti erano noti solo per dispensare pillole. Con l’emergere di nuovi farmaci e farmacogenomica e con molti medici che assumono nuovi ruoli in prima linea negli sforzi di salute pubblica come la somministrazione del vaccino COVID-19 , i farmacisti sono ora riconosciuti come una parte critica ed essenziale del team sanitario di un paziente.

Ma come molti professionisti medici, i farmacisti di tutto lo spettro sanitario oggi devono affrontare una serie di sfide tecniche e di risorse mentre si sforzano di fornire le decisioni sui farmaci e l’assistenza ai pazienti migliori e più efficienti.

 

Sei sfide chiave che i farmacisti devono affrontare

Man mano che i farmacisti diventano sempre più coinvolti nella cura dei pazienti, aumenta anche la necessità di accedere a informazioni cliniche basate sull’evidenza, soprattutto nel punto di cura. Sfortunatamente, il settore è saturo di risorse esistenti per aiutare con il dosaggio e le interazioni farmacologiche e spesso possono essere obsolete, ingombranti e dispendiose in termini di tempo per la ricerca.

 

  1. Troppe risorse disparate

È difficile trovare una risorsa centralizzata e affidabile basata sull’evidenza per le informazioni sui farmaci e le interazioni tra farmaci. Invece, i farmacisti spesso devono setacciare vari libri, strumenti e altre risorse per trovare i dati sui farmaci di cui hanno bisogno. Il maggiore avanzamento e la complessità delle opzioni farmacologiche accrescono la necessità di un’unica risorsa digitale affidabile con una comprovata esperienza e affidabile nel settore.

 

  1. Aumentare i farmaci speciali

I farmaci speciali sul mercato sono aumentati di oltre il 1200% dagli anni ’90, riporta Pharmacy Times . Sebbene questi farmaci offrano nuove speranze per i pazienti, tendono ad essere costosi, richiedono un’autorizzazione preventiva o implicano lo scambio di informazioni cliniche dettagliate tra prescrittori e farmacisti specializzati. Tutto ciò aumenta la richiesta di informazioni aggiornate sui farmaci e di materiale educativo per i pazienti.

 

  1. Una richiesta di multitasking

Tra dispensazione, dosaggio renale ampliato, screening della sicurezza del paziente, gestione della terapia farmacologica e altro, i farmacisti sono più impegnati che mai. Trascorrere troppo tempo a trovare informazioni affidabili sui farmaci presso il punto di cura può essere gravoso se aggiunto alle molte responsabilità.

 

  1. Informazioni obsolete nei database

I farmacisti hanno bisogno delle ultime informazioni sull’interazione farmacologica basate sull’evidenza a portata di mano per garantire raccomandazioni di prescrizione accurate e sicure. Le risorse spesso non tengono il passo con i farmaci appena rilasciati, i recenti cambiamenti dei farmaci e le controindicazioni, mettendo a rischio la sicurezza del paziente.

 

  1. Il costo umano e finanziario degli errori medici

A livello globale, gli errori terapeutici sono fin troppo comuni, con un costo associato di 42 miliardi di dollari, riferisce l’ Organizzazione Mondiale della Sanità . Poiché alcuni farmacisti riferiscono di lavorare su turni da 12 a 14 ore , è fondamentale che abbiano accesso a informazioni efficienti e accurate per evitare errori ed esiti negativi per i pazienti.

 

  1. Consapevolezza dei bisogni specifici della popolazione di pazienti

L’età, il sesso e persino la storia di abuso di sostanze di un paziente possono svolgere un ruolo chiave quando si tratta di prescrizioni. I farmacisti devono capire come negoziare interazioni sfumate e fornire risorse di supporto, come consigliare un paziente sulla tempistica delle dosi o sottoporre a screening un paziente che potrebbe abusare di oppioidi.

 

Allora, qual è la soluzione a queste sfide? Avere accesso a un unico database di informazioni sui farmaci può aiutare i farmacisti a risparmiare tempo e potenzialmente a ridurre gli eventi avversi per i pazienti. Tutto questo e molto altro è quello che troverai nella farmacia Casavatore.