Come migliorare l’arredo urbano

Cozy street with tables of restaurants in Bamberg, Germany

Arredo urbano: perché è importante 

Con il termine arredo urbano si indicato tutti quegli elementi e attrezzature specifiche per offrire servizi e informazioni a tutti i fruitori della città. Fanno parte dell’arredo urbano le panchine, i cestini per rifiuti, le bacheche, le fioriere, ecc… È il risultato di molteplici studi urbanistici e strutturali per rendere ogni elemento pratico e soprattutto funzionale. L’obiettivo è quello di realizzare uno spazio di forte associazione tra le persone e il contesto in cui vivono. L’introduzione delle attrezzature urbane hanno il preciso scopo di ridefinire una determinata area, attrezzata e funzionale, in cui le persone possano trascorrere del tempo. L’esempio più semplice è quello delle panchine. È frustrante, infatti, passeggiare per strada e non trovare nessun posto in cui potersi sedere e riposare. Oppure non sapere dove gettare un rifiuto. Alo stesso modo ci si sente più a proprio agio percorrendo una strada illuminata da lampioni, piuttosto che completamente buia. Da queste esigenze, quindi, nasce la struttura dell’arredo urbano. 

A chi rivolgersi 

Nel campo dell’arredo urbano ci si può affidare alla competenza e ala professionalità di Stebo Ambiente, che da anni è un vero e proprio punto di riferimento nel settore. L’azienda vanta una pluriennale esperienza, grazie alla grande competenza e professionalità dimostrata negli anni di attività. Se studiato correttamente, infatti, l’arredo urbano permette alle persone di vivere gli spazi all’aperto in modo funzionale e intelligente. Fanno parte della categoria, inoltre, tutte quelle strutture che consentono consentono ai cittadini di percorrere in totale sicurezza una pista ciclabile, di sostare per un pic-nic nel verde di un parco, o di rinfrescarsi all’ombra di un gazebo in riva al lago. Stebo Ambiente, infatti, offre ai propri clienti una vasta gamma di soluzioni, ideate per chi desidera definire al meglio gli spazi verdi. In questo modo sarà più facile orientare le persone ad un uso più consapevole del proprio tempo libero.